top of page
Assonometria 01.jpg
ArchRender_04.jpg
09-Spaccato Assonometrico.jpg

L'EDIFICIO

 

RICOSTRUZIONE DOPO IL TERREMOTO: IL PROGETTO DELLA NUOVA SCUOLA DI ACCUMOLI

 

La Scuola di Riscostruzione di Accumoli risiede in un edificio scolastico in legno prefabbricato, costruito dopo la serie di terremoti del 2016/17 sopra il centro storico distrutto di Accumoli nell'insediamento provvisorio.

 

Questo progetto è stato supportato nella pianificazione da docenti dell'Università della Sapienza di Roma e realizzato a tempo di record. Il gruppo di lavoro era composto da circa 40 docenti della Facoltà di Architettura e della Facoltà di Ingegneria Civile e Industriale con competenze interdisciplinari: dall'architettura alla pianificazione strutturale, dall'ingegneria dei servizi di costruzione alla tecnologia dei materiali e attrezzature di sicurezza; tutti fattori decisivi per un edificio che dovrebbe anche svolgere un ruolo strategico in situazioni di emergenza ipoteticamente future.

 

La struttura si estende su una superficie di 700 metri quadrati ed è progettata per essere senza barriere. Comprende tre sale per seminari, una sala plenaria, una sala da pranzo con cucina e servizi igienici.

 

La sostenibilità biologica ha svolto un ruolo importante nella progettazione dell'edificio. Particolare attenzione è stata posta sull'utilizzo di materiali riciclabili e sull'alta efficienza energetica (edifici a emissioni zero).

 

 

Progettazione definitiva a cura dei Dipartimenti Sapienza Roma:
DIAP Dipartimento di Architettura e Progetto - coordinamento
DICEA, DPDTA, DSDRA, DISG, DIAEE, DICMA

Coordinatore scientifico Orazio Carpenzano
Responsabile centro progetti DiAP Maurizio Alecci
Coordinatore operativo Filippo Lambertucci


Architettura: Andrea Bruschi e Filippo Lambertucci con Francesca Di Felice, Alessandro Felici,

Leo Viola
Normativa: Alessandra Capanna
Strutture: Alessio Lupoi con Edoardo Pallante
Impianti meccanici: Francesco Mancini, Fabrizio Cumo
Impianti elettrici e speciali: Giuseppe Parise, Luigi Martirano, Luigi Parise
Tecnologie: Carola Clemente con Anna Mangiatordi, Costanza Drudi
Fattibilità edilizia e ambientale: Carlo Cecere
Requisiti ambientali ed edilizi per l'emergenza: Edoardo Currà e Alessandro D'Amico
Illuminazione naturale e soleggiamento: Michele Morganti, Federica Rosso
Acustica: Enrico Spoletini

Urbanistica: Cristina Imbroglini
Computi: Giuliana Briulotta
Idraulica e idrologia: Francesco Napolitano, Claudio Mineo
Geologia: Giuseppe Sappa
Geotecnica: Giuseppe Lanzo
Prevenzione incendi: Teresa Villani
Sicurezza: Alfredo Simonetti, Marta Saponetti, Stefano Schietroma, Daniele Silvestri
Archeologia: Carlo Virili
Elaborazioni 3d: Leonardo Baglioni, Marta Salvatore

 

Centro Progetti DiAP | Dipartimento di Architettura e Progetto | Via Flaminia 359, 00196 Roma | T (+39) 06 32101227 | progettidiap@uniroma1.it | web.uniroma1.it/centroprogetti

bottom of page